ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'impegno di Bush per risolvere la crisi continua durante la transizione

Lettura in corso:

L'impegno di Bush per risolvere la crisi continua durante la transizione

Dimensioni di testo Aa Aa

Per il secondo giorno consecutivo George Bush interviene per sottolineare il ruolo che intende svolgere nella delicata fase di transizione che si concluderà con l’insediamento di Barack Obama alla Casa Bianca. Preoccupazione numero uno è e resta l’economia:

“Una buona transizione è solo uno degli importanti compiti che restano in questi ultimi 75 giorni. Bisogna uscire dalla crisi finanziaria e il Segretario al Tesoro lavora senza sosta. Ospiterò qui a Washington un vertice interazionale il 15 novembre. Sarà un meeting storico e sono fiducioso che lavoreremo sodo per trasformarlo in un successo”.

Nel suo discorso a Washington, davanti ai dipendenti della Casa Bianca, il Presidente uscente ha sottolineato il fatto che per la prima volta in 40 anni il passaggio di consegne avviene mentre il Paese è in guerra. Un motivo di più, ha detto Bush, per lavorare in direzione della continuità.