ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

McCain riconosce la sconfitta e se ne assume la responsabilità

Lettura in corso:

McCain riconosce la sconfitta e se ne assume la responsabilità

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha accettato la sconfitta con onore, offrendo anche la sua collaborazione al prossimo presidente degli Stati Uniti e si è assunto la responsabilità del fallimento.

John McCain accompagnato dalla moglie Cindy e da una commossa Sarah Palin, ha elogiato la vittoria “storica” di Barack Obama, davanti ai sostenitori a Phoenix, in Arizona.

“E’ un’elezione storica e riconosco il significato particolare che ha per gli afro-americani e l’orgoglio speciale che devono provare stanotte”, ha detto McCain. “Abbiamo lottato duramente per quanto abbiamo potuto. E se abbiamo fallito la colpa è mia, non vostra”.

Un omaggio anche alla nonna di Obama morta alla vigilia delle elezioni: “Il senatore Obama ha raggiunto un grande obiettivo per lui e per il suo Paese. Per questo lo ammiro e gli faccio le mie condoglianze per sua nonna che non ha potuto vedere questo giorno, sebbene la nostra fede ci assicura che lei è in pace accanto al creatore, orgogliosa della brava persona che ha aiutato a crescere”.

Dopo i duri attacchi al rivale su tasse, Iraq e terrorismo durante la campagna, il veterano della guerra in Vietnam ha invitato la folla a superare le differenze nella comune appartenenza al popolo americano.