ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

McCain vota in Arizona e spera fino all'ultimo nel sorpasso

Lettura in corso:

McCain vota in Arizona e spera fino all'ultimo nel sorpasso

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha passato solo cinque minuti al seggio John McCain, il candidato repubblicano che non si dà per vinto nonostante la sconfitta prevista dai sondaggi.

Accompagnato dalla moglie Cindy McCain ha votato a Phoenix, bastione repubblicano in Arizona, lo Stato di cui è senatore, ed è andato via rapidamente evitando di rispondere alle domande dei giornalisti.

Dopo aver visitato ben sette stati lunedì, Mccain ha intrapreso un tour dell’ultima ora in Colorado e Nuovo Messico, due Stati repubblicani che potrebbero essergli sottratti.

Aspetterà i risultati ufficiali in un hotel di lusso di Phoenix assieme ai sostenitori, al suo staff e Sarah Palin.

Palin ha votato a Wasilla, paese di cui è stato sindaco, in Alaska, lo stato di cui è governatrice dal 2006.

Ai giornalisti con cui si è soffermata a lungo ha detto di sperare di “svegliarsi vice-presidente”, mercoledì. Sarebbe la prima donna nella storia degli Stati Uniti a ricoprire questo incarico.

E’ rimasto invece nell’ombra George Bush, da cui Mccain ha tentato di smarcarsi durante la campagna elettorale.

Bush non dovrebbe parlare in pubblico, sarà probabilmente la sua portavoce Dana Perino a fare una dichiarazione quando si conoscerà il nome del vincitore.