ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rotta la tregua in Nord Kivu, Nkunda minaccia di arrivare a Kinshasa

Lettura in corso:

Rotta la tregua in Nord Kivu, Nkunda minaccia di arrivare a Kinshasa

Dimensioni di testo Aa Aa

Il leader dei ribelli tutsi Laurent Nkunda ha rotto il cessate il fuoco da lui stesso proclamato il 29 ottobre scorso. A fronteggiarsi a 75 km da Goma, nell’est della Repubblica Democratica del Congo, i ribelli guidati dall’ex generale e gruppi di miliziani Mai-Mai, locale esercito di autodifesa vicino alle truppe governative.

E’ finita sotto il tiro incrociato dei cambattimenti la base della missione Onu vicino Kiwanja.
Nkunda a fatto sapere che se il presidente Kabila non negozierà, entrerà a Goma per poi proseguire fino a Kinshasa. Obiettivo dichiarato dell’ex generale il disarmo delle truppe Hutu nella zona a difesa della comunità Tutsi.

Intanto la situazione dei civili è sempre piu’ drammatica. Le piogge sono in arrivo, cio’ renderà piu’ difficile la vita nei campi profughi già razziati dalle milizie, la gente benché stremata continua a fuggire, individuati un centinaio di casi di colera.