ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Parte il primo convoglio umanitario in Congo

Lettura in corso:

Parte il primo convoglio umanitario in Congo

Dimensioni di testo Aa Aa

Partirà oggi il primo convoglio di aiuti umanitari destinati ai profughi della Repubblica Democratica del Congo.

La speranza è che il corridoio umanitario sia rispettato e il convoglio riesca a raggiungere Rutshuru, la città occupata dai ribelli congolesi nell’est del paese.

La regione di Rutshuru, situata nel Nord-Kivu, è stata duramente colpita nelle ultime settimane dagli scontri fra i ribelli di Laurent Kunda e l’esercito regolare congolese.

Ieri il ministro degli esteri britannico David Milliband e il francese Bernard Kouchner hanno partecipato a una riunione in Tanzania. Milliband ha letto la dichiarazione conclusiva: “Il governo della Repubblica Democratica del Congo dovrebbe riprendere come si deve il comando delle sue truppe, onorare i suoi obblighi in base agli accordi di Nairobi e stabilire canali di comunicazione con tutte le comunità del paese e con i suoi vicini. L’accordo di Nairobi impone anche azioni concrete da parte del governo del Rwanda, e noi ci aspettiamo che quel governo adempia alle sue responsabilità”.

L’accordo di Nairobi è stato siglato lo scorso novembre fra Congo e Rwanda, che si accusano a vicenda di appoggiare i gruppi ribelli rivali.

Sono decine di migliaia i profughi fuggiti dai campi negli ultimi giorni di fronte all’infuriare dei combattimenti.