ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Alla Spagna maglia nera europea per la disoccupazione

Lettura in corso:

Alla Spagna maglia nera europea per la disoccupazione

Dimensioni di testo Aa Aa

La Spagna guida la classifica europea sulla disoccupazione. Secondo i dati diffusi da Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione, nel mese di settembre i senza lavoro sono saliti all’11,33% della forza complessiva, contro la media dei 27 stabile al 7%.

“Stiamo vivendo una situazione difficile che conosciamo tutti molto bene. – spiega il vicepremier Maria Teresa Fernández de la Vega – Deriva dalla crisi internazionale che colpisce tutti i paesi e noi non facciamo eccezione”

Solo un anno e mezzo fa gli spagnoli esultavano per aver raggiunto i livelli migliori di occupazione degli ultimi 30 anni.

Nella graduatoria d’Europa la Spagna è seguita dalla Slovacchia. Possono vantare i dati migliori Olanda e Danimarca, sotto il 3%. La media dei 27 è il risultato di diversi andamenti: 17 stati hanno registrato un calo, 9 un aumento e uno è rimasto stabile.

Il paese iberico deteniene un primato negativo anche per i disoccupati di età inferiore ai 25 anni, il tasso arriva quasi al 26%, 10 punti in più della media europea.

Il settore con l’andamento peggiore è quello edile, i senza impiego sono aumentati di 57 mila unità su un totale di 217 mila, mentre negli ultimi 12 mesi il numero è cresciuto di 256 mila.