ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il cessate il fuoco regge, in fuga dalle violenze decine di migliaia di persone

Lettura in corso:

Il cessate il fuoco regge, in fuga dalle violenze decine di migliaia di persone

Dimensioni di testo Aa Aa

Calma apparente nella Repubblica democratica del Congo. Il cessate il fuoco proclamato dai ribelli del generale Laurent Kunda sembra essere rispettato secondo l’Onu che ha rafforzato il suo contigente di sedicimila uomini con caschi blu arrivati dal Rwanda.

La missione Onu assicura che il suo mandato non cambia, mentre Kunda ribatte che i caschi blu non potranno impedire ai ribelli tutsi di prendere Goma.

Questi sono alle porte del capoluogo del Nord Kivu. Il governo provinciale è stato trasferito a sud, Bukavu. L’esercito della Repubblica democratica del Congo ha abbandonato Goma, verso Kimumba trenta chilometri più a nord.

Da mercoledì 30.000 persone sono fuggite dalle violenze, circa 250.000 dalla rottura, in agosto, del cessate il fuoco di gennaio.
Molti si dirigono verso il Rwanda e il timore è un conflitto tra i due Paesi.

Il consiglio di sicurezza dell’Onu ha espresso preoccupazione per gli scontri a fuoco alla frontiera.

L’Unione Europea sta esaminando la possibilità di inviare una missione militare con ruolo umanitario, ha fatto sapere il ministro degli Esteri francese Bernard Kouchner.