ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama monopolizza le tv, McCain critica

Lettura in corso:

Obama monopolizza le tv, McCain critica

Dimensioni di testo Aa Aa

Trenta minuti sui network statunitensi per conquistare la Casa Bianca, a pochi giorni dal voto. Con un colpo mediatico senza precedenti, Barack Obama irrompe sul piccolo schermo con un documentario nel quale il candidato democratico spiega il suo programma elettorale. La scenografia: dagli uffici del potere alle case del sogno americano. E poi, la storia emblematica di quattro famiglie, per dire agli elettori cosa farà, se eletto presidente degli Stati Uniti.

Nel frattempo la campagna di Obama è proseguita in Florida, Stato importante, che nel 2000 diede la presidenza a George W. Bush e che ora è in bilico. Stato dove Bill Clinton è arrivato per stare al fianco di Obama. Ma in Florida c‘è anche John McCain. Il candidato repubblicano non si è limitato ad attaccare il rivale sul piano politico, ma ha criticato con veemenza la costosa scelta dell’avversario. Lo ha accusato di avere infranto una promessa: quella di utilizzare solo il finanziamento pubblico.

Lo spot di Obama è costato alla campagna democratica tra i tre e i cinque milioni di dollari.
Negli Stati Uniti si vota il 4 novembre e il Senatore dell’Illinois resta avanti nei sondaggi.