ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Svolta degli Usa in Afghanistan: verso un negoziato coi taleban

Lettura in corso:

Svolta degli Usa in Afghanistan: verso un negoziato coi taleban

Dimensioni di testo Aa Aa

La guerra in Afghanistan non può essere vinta sul piano militare, quindi occorre affrontare la possibilità di intavolare negoziati coi taleban. L’intenzione degli Usa, che per la prima volta dall’invasione del 2001 si mostrano orientati ad aprire un dialogo, trova l’appoggio di influenti leader pashtun afghani e pakistani, riunitisi a Islamabad.

“Qualunque cosa accada”, dice Abdullah Abdullah, capo dell’assemblea intertribale, “stabiliremo contatti grazie a figure importanti dell’opposizione nei due paesi”.

In realtà da tempo sono aperti canali di comunicazione coi taleban da parte del governo Karzai e perfino da parte dell’esercito statunitense. Agli inizi di ottobre colloqui informali tra le parti si sono svolti alla Mecca, in Arabia Saudita.

Secondo molti dietro la svolta di Washington ci sarebbe l’arrivo al comando del contingente Usa in Afghanistan del generale Petreus, che altre volte si era pronunciato per l’avvio di trattative.