ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Manifestazione per i cantieri navali polacchi

Lettura in corso:

Manifestazione per i cantieri navali polacchi

Dimensioni di testo Aa Aa

Fino a Bruxelles per salvare i cantieri navali polacchi.

Erano in 300 gli operai polacchi che martedì hanno protestato davanti agli edifici delle istituzioni europee.

La pacifica, anche se rumorosa, manifestazione è terminata con lo scoppio di mortaretti.
Gli operai hanno chiesto ancora una volta solidarietà per salvare i cantieri navali di Gdynia e Stettino.

La Commissione, il 17 ottobre scorso, aveva avanzato come soluzione la vendita di tutti gli assets che consentirebbe il pagamento dei debiti.

Bruxelles infatti chiede la restituzione di 2,1 miliardi di euro stanziati da Varsavi. Aiuti di stato, per la Commisione, che violano la normativa sulla concorrenza.

Il governo polacco si è finora detto ottimista sulla vicenda riconoscendo a Bruxelles la buona volontà per arrivare a una soluzione che soddisfi tutti.