ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A una settimana dal voto McCain riduce le distanze

Lettura in corso:

A una settimana dal voto McCain riduce le distanze

Dimensioni di testo Aa Aa

Meno sette. Mentre si avvicina il voto negli Stati Uniti si riduce anche la distanza tra Obama e McCain. Il candidato democratico è in testa con quattro punti di vantaggio, lontano dai 12 di cinque giorni fa.

In Ohio, stato cruciale dove è favorito, Obama ha affermato che è ora di porre fine a “un’era di profonda irresponsabilità” e ha attaccato McCain sull’economia.

“Dopo 21 mesi e tre dibattiti, il senatore McCain non è ancora in grado di indicare agli americani almeno un punto, per quanto riguarda l’economia, su cui abbia agito diversamente da George Bush”, ha detto il senatore dell’Illinois.

Mentre a preferire Obama sono soprattutto operai, donne e indipendenti, McCain consolida il suo vantaggio tra gli elettori maschi bianchi. Dalla Pennsylvania ha lanciato l’attacco a Obama il “redistributore”, come lo ha ribattezzato.

“L’America non è diventata la più grande nazione del pianeta dando al governo il compito di redistribuire ricchezza”, ha affermato McCain.
“In questo Paese crediamo nella distribuzione di opportunità per coloro che hanno bisogno di lavoro e quelli che lo creano”.

La crisi finanziaria ha giocato a favore di Obama, considerato più credibile durante i tre dibattiti televisivi dedicati soprattutto a questo tema, diventato priorità numero uno per gli americani.