ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Boeing: accordo sul contratto, fine dello sciopero

Lettura in corso:

Boeing: accordo sul contratto, fine dello sciopero

Dimensioni di testo Aa Aa

Accordo raggiunto, fine dello sciopero. Dopo 52 giorni di astensione dal lavoro per il rinnovo del loro contratto, i 27 mila meccanici di Boeing sono pronti a rientrare negli stabilimenti del gruppo aerospaziale americano. Per la verità esiste ancora un sottile margine di dubbio: l’accordo tra sindacati e azienda deve essere ratificato dai singoli lavoratori. Ci vorranno 5 giorni. Perchè l’intesa venga accolta è sufficiente il voto favorevole della maggioranza.

I quasi due mesi di sciopero hanno causato danni devastanti all’azienda. Le perdite giornaliere sono state nell’ordine di 80 milioni di euro. Dall’inizio della crisi Boeing ci ha rimesso qualcosa come 4,2 miliardi di euro.

Ne ha subito le conseguenze anche il programma di sviluppo del nuovo gioiello del gruppo, il 787 Dreamliner. Il volo di prova sarà quasi sicuramente posticipato.

Concluso il braccio di ferro con i meccanici, ora, per Boeing se ne aprono di nuovi. I contratti di tecnici e ingegneri scadono a dicembre.