ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attentato suicida a Baghdad, gli Usa cedono il controllo della provincia di Babilonia

Lettura in corso:

Attentato suicida a Baghdad, gli Usa cedono il controllo della provincia di Babilonia

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Iraq è stato colpito da nuovo attacco suicida, mentre il governo di Baghdad e Washington restano distanti sull’accordo sulla presenza statunitense nel Paese. Nella capitale un’autobomba è esplosa al passaggio del convoglio del ministro del lavoro Mahmoud Jawed al Rahdi, uccidendo almeno 11 persone, tra cui tre guardie del corpo, e ferendone una ventina. L’esponente del governo è rimasto illeso.

Nelle stesse ore gli statunitensi hanno ceduto il controllo il governatorato di Babilonia, con capoluogo Hilla, agli iracheni, che ora garantiscono la sicurezza di 12 province. Babilonia è stata teatro di attentati nel 2006 e nel 2007 e ora la situazione nonostante qualche progresso resta tesa.

Intanto il governo iracheno ha chiesto modifiche all’accordo concluso la settimana scorsa dopo mesi di negoziati sulla presenza militare statunitense. Modifiche che Washington ha bocciato: il segretario di Stato Condoleezza Rice esortato l’Iraq ad accettare un patto “che permetta alle truppe Usa di rimanere per consolidare i progressi fatti”.