ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dallo Stato francese dieci miliardi e mezzo di euro per sei banche

Lettura in corso:

Dallo Stato francese dieci miliardi e mezzo di euro per sei banche

Dimensioni di testo Aa Aa

Dieci miliardi e mezzo di euro per le sei principali banche francesi. E’ la cifra che il governo di Parigi mette a disposizione degli istituti nazionali da qui alla fine dell’anno affinché possano, si dice, finanziare l’economia in modo corretto. A differenza di quanto avvenuto nel Regno Unito, però, lo Stato francese non entrerà nell’azionariato delle banche, ha spiegato il ministro dell’Economia Christine Lagarde.

Le banche restituiranno il denaro ricevuto nei tempi stabiliti con interessi su base annuale fino alla scadenza del prestito. Le misure sono oggetto di una convenzione tra banche e Stato che chiede loro in cambio, inoltre, un impegno etico. Il provvedimento si inserisce nel quadro del piano di sostegno alle banche annunciato la scorsa settimana dal governo Sarkozy. Secondo alcuni sondaggi, la maggioranza dei francesi non è tuttavia favorevole a queste misure e non crede che serviranno a ridare fiducia agli investitori o a favorire la ripresa economica.