ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Divide l'intervento di Sarkozy a Strasburgo

Lettura in corso:

Divide l'intervento di Sarkozy a Strasburgo

Dimensioni di testo Aa Aa

L’intervento del presidente di turno dei 27, davanti agli eurodeputati, ha diviso l’assemblea parlamentare di Strasburgo.

Nicolas Sarkozy nel suo discorso di mezz’ora davanti all’emiciclo, ha illustrato i temi caldi con cui si è confrontata finora la sua presidenza: crisi finanziaria, crisi russo-gerorgiana, pacchetto energia-clima e impasse istituzionale in seguito allo stop del trattato di Lisbona.

Il capogruppo dei liberali Watson ha espresso un giudizio da dieci e lode.

“Credo che Sarkozy abbia dimostrato di essere un ottimo presidente a tempo pieno del Consiglio.
In agosto l’Europa ha liberato Tiblisi dai carriarmati, ha fatto in modo che le banche continuassero a lavorare. Se in dicembre facciamo del nostro pianeta un buon posto dove vivere, questa presidenza sarà un successo”.

Non sono mancati commenti più spinosi. Il verde Cohn Bendit, ha chiesto un po’ di umiltà e autocritica da parte della presidenza, aggiungendo:.

“Sarkozy ha fatto un errore di procedura, ossia ha rimandato tutte le decisioni al consiglio di dicembre , dove ci vuole l’unanimità aprendo così il vaso di pandora dei veti”.

Infine il socialista Shultz, di fronte alle dichiarazioni di Sarkozy di voler più regole sui mercati finaziari, ha dichiarato, “parla come un vero socialista europeo.