ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vincono i socialisti nelle Azzorre ma l'astensione è da record

Lettura in corso:

Vincono i socialisti nelle Azzorre ma l'astensione è da record

Dimensioni di testo Aa Aa

Era un test fondamentale e i socialisti hanno vinto la scommessa. Nelle elezioni regionali delle Azzorre il Partito Socialista Portoghese ha ottenuto il 49,9%dei voti, assicurandosi 30 dei 57 seggi dell’Assemblea regionale.

Carlos Cesar, Presidente del governo locale dal 1996, viene dunque riconfermato per altri 4 anni.

“Il Partito Socialista ha vinto due volte: proponendo e ottenendo l’approvazione di una legge elettorale che di fatto consolida la democrazia e la rappresentanza parlamentare nelle Azzorre” ha detto Cesar.

La vittoria dei socialisti nell’arcipelago, regione autonoma del Portogallo, consolida gli equilibrii in parlamento a Lisbona e viene accolta con entusiasmo dal Primo ministro José Socrates in vista delle elezioni politiche, amministrative ed europee del prossimo anno.

Nonostante l’astensionismo record, la vittoria socialista rende più sicuro il governo sul progetto di concedere ulteriore autonomia alle Azorre e a Madeira. Progetto che in luglio era stato bloccato del Presidente e leader storico del centro destra Anibal Cavaco Silva