ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

si dimettono i vertici della Caisse d'Epargne

Lettura in corso:

si dimettono i vertici della Caisse d'Epargne

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi finanziaria fa cadere altre teste: i tre massimi dirigenti della banca francese Caisse d’Epargne, tra cui il presidente Charles Milhaud, si sono dimessi.

I vertici sono ritenuti responsabili per i 600 milioni di euro persi in borsa dalla banca francese, a causa di operazioni azzardate da parte di tre trader.

La Caisse d’Epargne, considerata un simbolo di sicurezza dai rispamiatori francesi è la terza banca in ordine di importanza nel paese. A breve dovrebbe fondersi con la Banque Populaire.