ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Calcio di inizio dei negoziati climatici tra i 27


mondo

Calcio di inizio dei negoziati climatici tra i 27

Tra le pretese italiane e le risposte negative della Commissione, si è aperto a Lussemburgo il consiglio dei ministri dell’ambiente incentrato sul pacchetto energia-clima.

Il ministro italiano Stefania Prestigiacomo ha annunciato che Roma chiederà un rinvio dell’entrata in vigore delle misure per consentire un approfondimento dei costi effettivi giudicati troppo penalizzanti per l’industria italiana.

Presidenza e commissione su questo punto non transigono: un eventuale rinvio non è previsto.

Jean-Louis Borloo, presidente di turno del Consiglio:

“L’auspicio di tutti è di raggiungere un’intesa accordo tenendo presente le specificità e le grandi difficoltà di questo e quello stato. Non ci è stato chiesto però di rinviare l’accordo”.

Al fianco di Roma altri nove stati dell’Europa centro-orientale.
Tutti e dieci stimano oneroso l’obiettivo di Bruxelles di ridurre entro il 2020, del 20% le emissioni di CO2, incentivando l’uso di energie verdi del 20% e facendo economia di energia sempre del 20%.

La presidenza francese intende sostenere il settore automobilistico, sull’esempio americano, con un piano d’investimenti di 400 milioni di euro nel settore dei veicoli puliti.

L’industria dell’auto europea ha chiesto un aiuto pari a 40 miliardi di euro.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Attentato suicida in Afghanistan, morti cinque bambini e due soldati tedeschi