ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

si apre il processo contro la rete clandestina Ergenekon

Lettura in corso:

si apre il processo contro la rete clandestina Ergenekon

Dimensioni di testo Aa Aa

A Instanbul viene messa sotto processo la rete armata clandestina Ergenekon, che in nome della laicità avrebbe ordito un golpe contro il governo turco, di ispirazione islamica.

Gli arresti, in tutto ottantasei, risalgono allo scorso anno. Gli imputati devono rispondere di una trentina di capi di imputazione: da porto illegale di armi a partecipazione a banda armata.

Gli affiliati della rete clandestina erano per la maggior parte ex ufficiali dell’esercito, esponenti nazionalisti, intellettuali e giornalisti.

Il pm che ha curato l’inchiesta per il processo che parte oggi accusa gli imputati di aver pianificato nel paese una strategia della tensione.

Attraverso manifestazioni non autorizzate, attacchi contro gli forze di sicurezza l’organizzazione puntava a destabilizzare l’AKP, il partito islamico turco al potere dal 2002.

Sempre agendo nell’ormbra, l’organizzazione armata, sarebbe stata una delle anime delle gigantesche manifestazioni del 2007 a favore della laicità.