ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A sedici giorni dal 4 novembre tra Obama e McCain, le distanze si riducono

Lettura in corso:

A sedici giorni dal 4 novembre tra Obama e McCain, le distanze si riducono

Dimensioni di testo Aa Aa

A due settimane dal voto del 4 novembre per le presidenziali statunitensi si riduce, anche se di poco, la distanza nei sondaggi tra Barack Obama e John McCain.

Il candidato democratico, sceso di due punti in due giorni, ribatte sulla continuità tra la politica dell’uscente Bush e il programma di McCain.

“Bisogna riconsocere che in tre dibattiti e 20 mesi di campagna, John McCain non ha ancora mostrato una sola cosa che lui farebbe in modo diverso da George Bush su temi come l’economia, che ora è la questione più importante per le famiglie statunitensi”.

Obama, pur restando in testa in tutte le rilevazioni, rinnova l’invito ai suoi sostenitori di continuare a lavorare duro.

Dal canto suo, il candidato repubblicano fa leva sull’argomento fiscale, che negli Usa incontra una sensibilità particolare, soprattutto sotto elezioni.

“Il piano di Barack Obama di aumentare le tasse ad alcuni per dare soldi ad altri non è un taglio fiscale, ma solo un nuovo colpo a sensazione”.

E siccome nella campagna elettorale ogni mezzo è buono per farsi notare, la candidata alla vicepresidenza per i repubblicani, Sarah Palin, invitata al popolare talk show The Saturday Night Live, ha dato vita a una scenetta in coppia con una attrice quasi sua sosia. Il numero ha fatto ridere, ma non si sa se in più porterà voti…