ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

All'ombra della grande crisi, si apre il summit dei 27

Lettura in corso:

All'ombra della grande crisi, si apre il summit dei 27

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel summit europeo di mercoledì e venerdì i leader dei 27 confermeranno la strategia comune per mettere un freno alla crisi finanziaria e trovare una soluzione globale alle turbolenze che scuotono i mercati del Vecchio Continente.

Mentre i mercati hanno risposto positivamente al piano di salvataggio a favore delle banche messo a punto dall’eurogruppo, domenica, il presidente della Commissione José Manuel Barroso crede che si debbano rafforzare le istituzioni europee cercando una soluzione integrata.

“Spero che ci sia un più attivo spirito di cooperazione adesso. Discuteremo quanto oltre possiamo spingerci, ma penso sia importante capire, in base alla lezione che abbiamo imparato, che solo un approccio coordinato dà ai nostri sforzi la credibilità che i cittadini e i mercati si attendono”.

L’attualità ha stravolto l’agenda del vertice a guida francese. Ambiente e trattato di Lisbona erano gli argomenti in testa alle priorità del presidente Sarkozy, che domenica, a Parigi, ha ospitato il vertice straordinario dell’eurogruppo.

Domenica a Parigi era presente anche il premier britannico, Gordon Brown, la Gran Bretagna non fa parte dell’eurogruppo, ma è sua la paternità del piano di garanzia di stato per i prestiti bancari.

I Grandi d’Europa lavorano per stabilizzare la situazione attuale, ma guardano anche oltre, per ricostituire un nuovo sistema finanziario senza speculatori.