ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I 15 di Eurolandia a Parigi per decidere come agire difronte alla crisi

Lettura in corso:

I 15 di Eurolandia a Parigi per decidere come agire difronte alla crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Oggi a Parigi il momento della verità: la riunione straordinaria dell’Eurogruppo per dare risposte operative difronte alla crisi finanziaria.

Il Presidente francese Nicolas Sarkozy aveva già incontrato ieri il Cancelliere tedesco Angela Merkel, in occasione del 50° anniversario della riconciliazione franco-tedesca. Merkel aveva anticipato la volontà di nuove iniezioni di denaro per salvare le banche.

E questa dovrebbe essere la linea adottata dai Paesi di Eurolandia nella riunione cui partecipano il Presidente dell’Eurogruppo Jean-Claude Junker, il commissario Joquin Almunia, il Presidente della Bce Jean-Claude Trichet. Un piano sulla falsariga delle mosse fatte dal governo britannico di Gordon Brown ospite di Sarkozy prima dell’inizio del vertice.

Ipotesi indirettamente confermata dal ministro dell’economia francese Christine Lagarde che ha parlato di “maggiore presenza dello Stato nelle banche”. Un punto appare già condiviso: la necessità di un’azione coordinata che dimostri ai mercati la volontà dell’Europa.