ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sintonia Parigi-Berlino: no a fondo europeo anti-crisi, si a misure comuni

Lettura in corso:

Sintonia Parigi-Berlino: no a fondo europeo anti-crisi, si a misure comuni

Dimensioni di testo Aa Aa

No a un fondo europeo, si a misure coordinate. Alla vigilia del vertice straordinario dell’Eurogruppo, Parigi e Berlino in totale linea di sintonia sul modus operandi di fronte alla crisi dei mercati finanziari.

Il Cancelliere tedesco Angela Merkel e il Presidente francese Nicolas Sarkozy si sono incontrati a Colombey-les-Deux-Eglises, nell’Est della Francia.

“Le misure che adotteremo non avranno la forma di un fondo europeo ma di un’azione coordinata fra gli Stati membri e i partner della comunità internazionale” ha detto Merkel. “Quello che vogliamo è una sorta di ‘cassetta degli attrezzi’ che ciascun Paese possa usare secondo le proprie esigenze”.

“Un fondo europeo rappresenterebbe un problema gigantesco a livello operativo, decisionale, di governabilità. Ecco perché non può essere la risposta” ha confermato Sarkozy. “Immaginate di dover prendere una decisione fra le 4 e le 7 del mattino, prima che aprano le borse. Non ci riusciremmo mai a riunire tutti i membri che partecipano al fondo”.

Il Cancelliere tedesco era in visita a Colombey, dove è tra l’altro sepolto il Generale Charles De Gaulle, in occasione di una cerimonia per il 50° anniversario della riconciliazione tra Francia e Germania. Merkel ha anticipato che il governo provvederà a nuove iniezioni di fondi per sostenere le banche durante la crisi.