ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi, il Tesoro statunitense: alcune banche destinate a fallire

Lettura in corso:

Crisi, il Tesoro statunitense: alcune banche destinate a fallire

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo il sofferto via libera del Congresso americano al piano di salvataggio da 700 miliardi di dollari, il Tesoro al lavoro per stabilire come intervenire nella crisi che ha colpito i mercati finanziari mondiali. Il Segretario al tesoro Henry Paulson non esclude l’acquisizione di partecipazioni in alcune banche, ma resta anche prudente. “Dobbiamo riconoscere chiaramente che – anche con i nuovi strumenti a disposizione – alcuni istituti finanziari sono destinati a fallire. Il piano economico non è stato approvato per salvare tutte le banche”.

Venerdì a Washington si terra’ il meeting del G7, nel finesettimana e’ previsto anche un incontro del G20, che vedrà la partecipazione dei paesi con mercati emergenti. Nuovi problemi intanto per Morgan Stanley, che ha subito perdite dopo la diffusione di alcune voci secondo cui la società giapponese Mitsubishi Ufj Financial potrebbe ritirare l’offerta d’acquisto del 24,9% della banca newyorkese.