ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fed pensa a taglio costo del denaro

Lettura in corso:

Fed pensa a taglio costo del denaro

Dimensioni di testo Aa Aa

Governi e autorità monetarie cercano nuove vie per arginare la crisi. La Federal Reserve spiana la strada a un nuovo taglio del costo del denaro, i vertici europei si sono invece accordati per tutelare di più i risparmiatori.

Tutto questo mentre il Presidente della Banca Centrale degli Stati Uniti, Ben Bernanke, ha messo in guardia sulle proporzioni del terremoto finanziario. “La combinazione tra dati congiunturali e i recenti sviluppi della crisi fanno intendere che le prospettive per la crescita economica siano peggiorate – ha detto Bernanke, che ha parlato anche di un miglioramento nella prospettiva per l’inflazione.

La Banca centrale statunitense ha inoltre predisposto il riacquisto delle cambiali commerciali, una forma di debito a breve-termine vitale per molte imprese. Dall’altra parte dell’Oceano, se da un lato l’Europa non ha trovato l’accordo per un fondo comune, i ministri dell’Ecofin, dal Lussemburgo, hanno deciso di innalzare la soglia di garanzia per i risparmiatori dagli attuali 20.000 euro a 50.000 in caso di fallimento della banca.