ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Soldi pubblici per salvare le banche britanniche

Lettura in corso:

Soldi pubblici per salvare le banche britanniche

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo di Londra è pronto a soccorrere le banche del Regno Unito. Il ministro delle Finanze Alistair Darling si appresta ad annunciare un piano di salvataggio che potrebbe includere l’iniezione di soldi pubblici negli istituti a corto di liquidità. “Abbiamo lavorato a stretto contatto con il governatore della Banca d’Inghilterra e con i rappresentanti delle autorità e degli istituti finanziari – ha spiegato Darling.

L’annuncio è atteso prima dell’apertura dei mercati e, successivamente, il ministro riferirà alla Camera dei Comuni. Il governo britannico cerca di correre ai ripari, anche sulla scia del tracollo del sistema bancario dell’Islanda, che ha già nazionalizzato le due principali banche del Paese. Almeno 300.000 cittadini britannici sono clienti di banche islandesi e Londra teme che il panico si possa diffondere tra i risparmiatori.