ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lacrime e applausi per la Betancourt

Lettura in corso:

Lacrime e applausi per la Betancourt

Dimensioni di testo Aa Aa

Seduta ad alta carica emotiva al parlamento europeo: ospite, Ingrid Betancourt, per sei anni ostaggio delle Farc in Colombia, venuta a ringraziare i deputati del sostegno dimostrato durante la prigionia.

In un discorso spesso interrotto dalle lacrime, la Betancourt ha raccontato di aver sentito le dichiarazioni dell’europarlamento alla radio mentre era prigioniera, e che quel miomento per lei ha rappresentato una prima liberazione. Grazie a voi non sono mai stata sola, ha detto.

Tra i banchi non sono mancati occhi rossi e fazzoletti di carta. L’ex ostaggio come fa ogni volta che parla in pubblico ha lanciato un appello per il rilascio degli oltre 3000 uomini e donne ancora nelle mani delle Farc. Un appello che arriva proprio nel giorno in cui a Bruxelles si celebrano i sessant’anni della dichiarazione per i diritti dell’uomo.