ULTIM'ORA

Lettura in corso:

La crisi tocca il settore auto, Opel chiude due impianti in Germania


società

La crisi tocca il settore auto, Opel chiude due impianti in Germania

Il vento della crisi finanziaria soffia anche sull’industria dell’auto. Opel del gruppo General Motors ha deciso la chiusura temporanea della produzione in due stabilimenti tedeschi. Il motivo è la forte riduzione della domanda a causa del brutto momento che sta attraversando il mercato in Europa. “I consumatori sono molto più prudenti a prendere decisioni di medio termine come è quella per l’acquisto di un’auto – dice un analista tedesco – . E poi dagli Usa è in arrivo su tutti i mercati mondiali la recessione, che non va d’accordo con la vendita di automobili”.

Opel sospenderà le attività nell’impianto di Bochum, che produce i modelli Astra e Zefira e dà lavoro cinquemila persone. L’impianto di Eisenach, dove 1.800 dipendenti fabbricano la Opel Corsa, si fermerà per tre settimane a partire da lunedì prossimo. Al momento, non sono stati annunciati licenziamenti.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

società

UniCredit debole in Borsa dopo l'annuncio del piano anti-crisi