ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scambi di accuse tra Obama e McCain. Oggi dibattito cruciale

Lettura in corso:

Scambi di accuse tra Obama e McCain. Oggi dibattito cruciale

Dimensioni di testo Aa Aa

Si inasprisce la campagna elettorale negli Stati Uniti, tra calunnie e insulti. I due candidati alla presidenza si sono scambiati accuse reciproche, alla vigilia di un dibattito, in programma oggi, che potrebbe rivelarsi cruciale per la corsa alla Casa Bianca.

Mentre gli avversari lo bollano come amico dei terroristi, Obama si difende e rimprovera a McCain di sviare dai problemi reali: “Non posso immaginare nulla di più importante di cui parlare della crisi economica – ha detto il candidato democratico. Non credo che gli americani vogliano due candidati che mettono da parte questo problema per perdersi nelle solite disonestà politiche e nelle tattiche scorrette che hanno caratterizzato troppe campagne elettorali”.

La nuova strategia repubblicana è culminata con l’affondo di Sarah Palin che ha rievocato legami tra Obama e Bill Ayers, uno dei fondatori del gruppo radicale “Weather Unerground”, autore di piccoli attentati contro il pentagono e Casa Bianca negli anni Sessanta. Poi l’attacco di McCain: “Tutto ciò che i cittadini vogliono sapere è cosa mai quest’uomo abbia fatto a livello politico. Che cosa progetta per l’America? In poche parole: chi è il vero Barack Obama?

Con queste premesse, il dibattito di stasera a Nashville, nel Tennesee, si preannuncia rovente. Tra i due è il secondo round. Il terzo e ultimo va in scena il 15 ottobre. Al primo, per i sondaggi, sarebbe stato Obama ad avere la meglio. Così come i sondaggi, i più recenti, danno Obama in crescente vantaggio su McCain.