ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Smantellato un primo checkpoint russo in Georgia

Lettura in corso:

Smantellato un primo checkpoint russo in Georgia

Dimensioni di testo Aa Aa

Il primo posto di blocco russo in territorio georgiano è stato smantellato: un primo segno tangibile della volontà di Mosca a procedere al ritiro delle sue truppe entro il 10 ottobre, come stipulato negli accordi di pace.

Il checkpoint smantellato si trovava a nord ovest di Gori ed era uno degli avanposti creati dall’esercito russo, durante la guerra in agosto, nelle zone cuscinetto a ridosso delle regioni separatiste.

Le operazioni di ritiro si sono svolte sotto gli occhi degli osservatori europei: una forza di pace, non armata, di circa 200 uomini che deve sorvegliare il rispetto degli accordi di pace.

In base a questi accordi l’esercito russo deve tornare sulle posizioni occupate prima della guerra e ritirarsi completamente dunque dal territorio propriamente georgiano, pur mantenedo i propri soldati dipiegati nelle due regioni separatiste.