ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

O.J. Simpson tenterà il ricorso in appello

Lettura in corso:

O.J. Simpson tenterà il ricorso in appello

Dimensioni di testo Aa Aa

Si considera vittima di un pregiudizio e sarebbe pronto a ricorrere in appello.

O.J. Simpson è stato ritenuto colpevole dai giudici di Las Vegas di tutti i capi di imputazione a suo carico, dal sequestro alla rapina a mano armata.

L’ex campione di football rischia l’ergastolo, mentre 4 suoi complici hanno patteggiato un accordo con i giudici.

La difesa sostiene che sul verdetto pesi l’indignazione che suscitò il processo di 13 anni fa, quando Simpson, accusato dell’assassinio dell’ex moglie, venne assolto.

“E’ ovvio – ha dichiarato l’avvocato – visto il genere di sentenza e di processo che ha avuto il mio cliente, che batteremo tutte le piste, con ogni mezzo. A partire dalla composizione della giuria”.

Simpson ha sempre dichiarato di non sapere che i suoi complici erano armati, quando fecero irruzione in un hotel di Las Vegas per rubare alcuni oggetti da collezione, trofei sportivi.

E ha sempre ribadito che quegli oggetti gli appartenevano.

Certo è che parte dell’opinione pubblica non ha dimenticato il processo del ’95, e la sentenza che molti giudicarono ingiusta.

Simpson è stato ammanettato subito dopo il processo. Nonostante le richieste dei suoi avvocati, aspetterà di conoscere l’entità della sua pena, a dicembre, in carcere.