ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa: disoccupazione in crescita

Lettura in corso:

Usa: disoccupazione in crescita

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi finanziaria distrugge posti di lavoro. La disoccupazione a settembre negli Stati Uniti è stata del 6,1%, la stessa percentuale di agosto, ma il numero di licenziamenti è stato superiore di ben 54 mila unità a quello previsto dagli esperti del settore.

A casa non sono rimasti, ovviamente, solo bancari e broker. I disastri provocati dai guru della finanza creativa hanno avuto conseguenze su tutti i settori. A settembre i disoccupati hanno superato abbondantemente i nove milioni. E la situazione, pur confermando il dato di agosto, è ben peggiore rispetto a giugno.

Entrando nel dettaglio di chi è rimasto senza lavoro si scopre che il personale del settore bancario e assicurativo è stato indubbiamente colpito dalla crisi, ma a pagarne le conseguenze peggiori sono i lavoratori edili, dell’industria manufatturiera e del commercio al dettaglio.

Il dato del 6,1% è preoccupante anche perchè ha portato la disoccupazione americana al livello piú alto degli ultimi 5 anni.

E non è ancora finita.