ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca e Kiev verso accordo gas

Lettura in corso:

Mosca e Kiev verso accordo gas

Dimensioni di testo Aa Aa

In un clima di tensione per via del conflitto in Georgia, Russia e Ucraina cercano un compromesso sul gas. Il premier Vladimir Putin ha accolto nella sua residenza di Novo Ogorevo, vicino a Mosca, l’omologa ucraina Yulia Timoshenko, con la quale ha posato il primo mattone per un futuro accordo.

La Russia ha accettato di rimandare l’aumento del prezzo del gas naturale che vende a Kiev. Timoshenko si è mostrata ottimista: “Abbiamo tutte le opportunità – ha detto – e le basi per giungere ad un accordo strategico – siamo pronti per questo – e per accordarci sulla transizione graduale a prezzi di mercato. E credo che questo fornirà una base solida per i nostri rapporti, senza generare dubbi o stress. Sono sicura che l’Europa, la Russia e l’Ucraina ne abbiano bisogno”.

Negli ultimi due anni, i due Paesi sono stati proragonisti di diverse “guerre del gas”. A insistere sul passaggio a prezzi di mercato per gli Stati ex sovietici è il gigante russo Gazprom, che ha già escluso trattamenti di favore per Kiev. Sugli sviluppi della vicenda, peserà anche il ruolo svolto dall’Ucraina nel conflitto di agosto tra Mosca e Tiblisi, su cui il Cremlino vuole fare chiarezza.