ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Approvato il piano salva-finanza statunitense

Lettura in corso:

Approvato il piano salva-finanza statunitense

Dimensioni di testo Aa Aa

Il piano salva-finanza ce l’ha fatta.

Dopo aver tenuto con il fiato sospeso i mercati azionari di tutto il mondo per una settimana, la camera dei rappresentanti degli Stati Uniti ha finito per approvare il testo che dovrebbe riuscire ad arginare la crisi dei mutui ad alto rischio e rassicurare gli investitori.

Si tratta di una manovra da 700 miliardi di dollari, la più imponente della storia del capitalismo.
I fondi saranno messi a disposizione del Tesoro per comprare i cosiddetti “titoli spazzatura” e dare in questo modo respiro ai mercati.

I detrattori del piano, soprattutto alcuni deputati repubblicani che si sono opposti fino all’ultimo, sostenevano che si tratta di un salvataggio dell’alta finanza a spese dei contribuenti.

Per essere accettato, il testo è stato dunque debitamente modificato: sono stati aggiunti ad esempio 150 miliardi in un pacchetto
decennale di sgravi e deduzioni fiscali.