ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Senato approva piano Paulson

Lettura in corso:

Senato approva piano Paulson

Dimensioni di testo Aa Aa

Con 74 voti favorevoli e 25 contrari, il Senato degli Stati Uniti ha detto “sì” al piano Paulson. Ora i riflettori sono puntati sulla Camera dei Rappresentanti. Si tratta della versione emendata del testo che prevede lo stanziamento di 700 miliardi di dollari per salvare gli istituti bancari statunitensi. “Gli americani hanno il diritto di essere frustrati a causa della crisi economica – ha detto il senatore Harry Reid.

Condividiamo con loro questo sentimento, ma la mancanza di azione non è un’opzione ed è per questo che abbiamo lavorato alacremente e in maniera bi-partisan per evitare che una situazione già negativa diventi ancora peggiore. Sono convinto che la Camera dei Rappresentanti farà lo stesso”.

Alla votazione hanno partecipato anche i due candidati presidenziali, il democratico Barack Obama e il repubblicano John McCain. Entrambi si sono espressi a favore. Ora il testo passa al vaglio cruciale della Camera dei Rappresentanti, la stessa che lunedì ha bocciato il piano del Segretario al Tesoro Henry Paulson, facendo precipitare i mercati di tutto il mondo. Il Presidente Bush si è detto ottimista sull’esito del voto, previsto per domani.