ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La guerra in Georgia davanti al Consiglio d'Europa

Lettura in corso:

La guerra in Georgia davanti al Consiglio d'Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Georgiani e cittadini delle repubbliche separatiste si sono trovati faccia a faccia davanti al Consiglio d’Europa a Strasburgo, e dentro come fuori dall’istituzione che garantisce i diritti umani, ciascuno è restato sulle proprie posizioni. L’assemblea ha respinto l’ipotesi di togliere alla Russia il diritto di voto in seguito all’invasione della Georgia l’estate scorsa. Dopo i discorsi di introduzione dei membri del comitato che ha visitato la Georgia la settimana scorsa, molti parlamentari hanno espresso la loro opinione.

“Ieri questa assemblea ha convalidato le credenziali della Russia, in nome del dialogo. Ma mi dispiace constatare che non c‘è nessun dialogo, soltanto una serie di monologhi”, dice un membro ungherese.