ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Piano Paulson, verso il si al Senato

Lettura in corso:

Piano Paulson, verso il si al Senato

Dimensioni di testo Aa Aa

Tra poche ore il piano da 700 miliardi di dollari potrebbe ricevere il si definitivo del Senato.
Rispetto alla prima versione ci sono alcune novità, come l’introduzione di agevolazioni fiscali, l’innalzamento del tetto dei depositi bancari assicurati dal governo federale.

Modifiche frutto delle trattative governative con i leader democratici e repubblicani, preoccupati di non scontentare il proprio elettorato in vista del prossimo appuntamento con le urne. Secondo i sondaggi infatti al 68% degli americani non è piaciuto come le istituzioni hanno affrontato la crisi.

Anche i candidati alla Casa Bianca spingono per l’approvazione del piano Paulson.
Ma a cinque settimane dalle presidenziali il malumore per l’andamento dell’economia sembra abbia avvantaggiato Barack Obama. Ora è in testa in tre stati chiave Ohio, Florida e Pennsylvania.

Anche se McCain dà segni di ripresa su scala nazionale dopo il crollo nei sondaggi dei giorni scorsi: i punti di distacco dall’avversario sono passati da 9 a 4