Chiudere
Login
Inserisci i dati di login

o Registrati

Hai dimenticato la password?

Skip to main content

Il Giappone ha un nuovo primo ministro, il conservatore Taro Aso. L’ex ministro degli Esteri, 68 anni, ha ottenuto un’ampia maggioranza alla camera bassa del Parlamento e prende il posto di Yasuo Fukuda, dimessosi dopo un anno al potere.

Aso si appresta a convocare elezioni anticipate che potrebbero svolgersi a fine ottobre. Elezioni che si annunciano difficili per il partito liberal-democratico che governa il Paese da mezzo secolo.

Voto formale invece al senato, controllato dall’opposizione, che si è espresso a favore del leader del partito democratico Ichiro Ozawa. La costituzione giapponese fa infatti prevalere la volontà della camera bassa.

Aso è favorevole alla riduzione delle tasse e all’aumento della spesa pubblica per rilanciare l’economia.

Copyright © 2014 euronews