ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Europarlamento esige più trasparenza nei mercati finanziari

Lettura in corso:

L'Europarlamento esige più trasparenza nei mercati finanziari

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Europa si mostra preoccupata per il terremoto provocato dalla crisi finanziaria internazionale, e chiede più trasparenza.

Il Parlamento europeo esige che la Commissione presenti prima della fine dell’anno proposte concrete per regolare il settore finanziario. Tanto più che le prospettive di crescita per il 2009 restano incerte. Il Commissario agli affari economici e monetari Joaquin Almunia: “La mancanza di trasparenza nel sistema e l’impossibilità di dipingere un quadro accurato e completo della situazione ha provocato una perdita drammatica di fiducia”.

La Commissione europea ha accolto favorevolmente anche l’idea di organizzare un summit del g8, che coinvolga le potenze emergenti, proprio per discutere la crisi finanziaria. “Penso siano finiti i tempi in cui gli Stati Uniti dettavano gli standard per i mercati internazionali – ha dichiarato l’europarlamentare Kurt Joachim Lauk – dunque ciò che dobbiamo fare è considerare semplicemente che cosa sia utile per l’Europa e per i mercati internazionali. Vogliamo un sistema aperto, di mercato, ma alcune regole, i parametri vanno cambiati”.

Anche il presidente del parlamento Hans Goert Poettering ha criticato il piano di salvataggio statunitense: non devono essere sempre i contribuenti a pagare – ha dichiarato – ci vuole più trasparenza.

Una richiesta, quella di maggiore trasparenza, che al parlamento è stata votata con una maggioranza schiacciante.