ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brown blocca il terremoto interno: al Congresso del Labour rilancia "c'e' bisogno di un leader forte in tempi di incertezza"

Lettura in corso:

Brown blocca il terremoto interno: al Congresso del Labour rilancia "c'e' bisogno di un leader forte in tempi di incertezza"

Dimensioni di testo Aa Aa

Un ingresso in stile convention americana per il discorso piu’ importante.Il leader del Labour Gordon Brown al Congresso di Manchester ha fatto leva sull’orgoglio di far parte di in un partito che attraversa tempi duri, ma è l’ unico in grado di guidare il paese. L’importante è stare uniti e affidarsi ad una leader di esperienza. Un messaggio diretto agli avversari interni che ambiscono a farlo cadere.

“E’ in momenti di incertezza come questi che noi dobbiamo essere e saremo come una roccia per stabilità e correttezza, cui la gente potrà appoggiarsi”

“Voi sapete dove ho sbagliato, Ammetto i miei errori e mi impegno a rimediare. Perchè è dalla parte delle famiglie di lavoratori che voglio stare”

Un’ovazione ha accolto la fine dell’intervento, Brown resterà il laeder laburista?

“Penso che la sua posizione sia molto piu’ forte di due settimane fa- dice Andrew Gilligan analista politico- molto è dovuto a fattori esterni al congresso di Manchester: all’economia e al fatto che non ci sia al momento nessuno in grado di sfidarlo”

Arrestato per ora il terremoto interno, Brown dovrà fare i conti con l’elettorato britannico in vista delle elezioni del 2010, con i laburisti indietro di venti punti ripetto ai conservatori