ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Proteste per l'arrivo all'Assemblea Generale dell'Onu di Mahmud Ahmadinejad

Lettura in corso:

Proteste per l'arrivo all'Assemblea Generale dell'Onu di Mahmud Ahmadinejad

Dimensioni di testo Aa Aa

Mahmud Ahmadinejad sbarca all’Assemblea Generale dell’Onu. Per la quarta volta negli Stati Uniti, il presidente iraniano dovra’ cercare di alleggerire le pressioni su Teheran, oggetto di ben quattro risoluzioni delle Nazioni Unite e delle sanzioni imposte dalla comunità internazionale in seguito al rifiuto di sospendere il suo programma nucleare.

Migliaia di persone si sono date appuntamento davanti al Palazzo di Vetro per protestare contro le posizioni dell’Iran su Gerusalemme e Washington. Solo poche ore fa Ahmadinejad ha ribadito alla stampa americana che Israele ha il destino segnato e che i documenti dell’intelligence sul nucleare iraniano sono una montatura dell’Occidente. In piazza avrebbero dovuto esserci anche le due signore della campagna elettorale Usa, Sarah Palin per i conservatori e la senatrice democratica Hillary Clinton. Ma si sono ritirate di buon ordine perchè la presenza dell’una dava fastidio all’altra. La delusione dei manifestanti é grande per l’assenza delle protagoniste di questa infuocata campagna elettorale.

La questione Iran diventa cosi’ un nuovo campo di battaglia di questa corsa alla poltrona presidenziale statunitense.