ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I finalisti del premio Sakharov 2008

Lettura in corso:

I finalisti del premio Sakharov 2008

Dimensioni di testo Aa Aa

Cina, Europa e Africa. I tre finalisti del premio Sakharov 2008 rappresentano tre diversi continenti.

Il premio per la libertà di pensiero è giunto alla sua 20 esima edizione, eliminati dal novero dei finalisti il Dalai Lama, Ingrid Betancourt e i rom. A presentare i candidati l’ex presidente del parlamento europeo Josep Borrel. “Abbiamo un candidato asiatico Hu Jia, il dissidente cinese, che è stato finalista anche l’anno scorso. Aveva partecipato a una video conferenza con gli eurodeputati. È stato accusato di sovversione e è stato condannato al carcere. Kozuline è il leader dell’opposizione in Bielorussia, ultima dittatura nel Continente europeo. E infine c‘è l’abate africano Malu Malu. Abbiamo quindi un candidato europeo, uno asiatico e uno europeo”.

Il vincitore verrà annunciato a metà ottobre e premiato il 17 dicembre a Strasburgo durante la sessione plenaria. Il premio ha una dotazione di 50 mila euro.