ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Borsa russa chiusa per eccesso di ribasso, in 4 mesi perde oltre la metà del suo valore

Lettura in corso:

Borsa russa chiusa per eccesso di ribasso, in 4 mesi perde oltre la metà del suo valore

Dimensioni di testo Aa Aa

Prosegue il panico alla Bborsa russa con il crollo cominciato lunedì. Dopo essere stata chiusa in via eccezionale per eccesso di ribasso, con l’indice Micex in calo di oltre il 10%, Mosca non ha più ripreso gli scambi di azioni e obbligazioni. Negli ultimi quattro mesi la Borsa ha perso metà del valore. In Russia è la crisi peggiore degli ultimi dieci anni, dopo il collasso finanziario nel 1998.

Il ministro dele Finanze Alexei Kudrin ha promesso 60 miliardi di dollari alle banche locali, ma ha anche lanciato un appello ai colossi del Paese: “Contiamo sulle banche principali come Sberbank, Vneshtorgbank, Gazprombank e sul fatto che possano prestare liquidità alle piccole banche durante questa crisi”.

A nulla sono valse finora le misure annunciate dal governo e l’ulteriore iniezione di liquidità chiesta dal premier Putin martedì. Oltre che dalla crisi finanziaria globale, l’economia russa sconta anche la guerra in Georgia.