ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Altra giornata nera sulle piazze finanziarie europee

Lettura in corso:

Altra giornata nera sulle piazze finanziarie europee

Dimensioni di testo Aa Aa

Altra giornata da dimenticare per le piazze finanziarie europee. Le Borse del vecchio continente chiudono ancora in profondo rosso dopo il lunedì nero, ma limitano le perdite sul finale di seduta grazie al colpo di reni degli indici di Wall Street, che dopo un’apertura incerta dà segnali di ripresa.

La piazza peggiore è Londra, che ha ceduto quasi il 3 e mezzo per cento, seguita da Bruxelles, Milano e Zurigo. Madrid fa eccezione ed è l’unica a chiudere in territorio positivo.

Ma il vero terremoto si verifica a Mosca, dove la borsa ha vissuto la giornata peggiore degli ultimi dieci anni. Il mercato azionario russo paga il tributo più alto alla crisi innescata dal fallimento di Lehman Brothers, perdendo in una sola seduta l’11% del suo valore. Tra le cause, anche la caduta del prezzo del petrolio – la Russia è una dei principali produttori – e la sfiducia degli investitori stranieri dopo il conflitto in Georgia.