ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ike, danni multimiliardari negli Usa

Lettura in corso:

Ike, danni multimiliardari negli Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ il momento dei bilanci in Texas. L’uragano Ike ha lasciato senza corrente circa quattro milioni di persone provocando danni per decine di miliardi di dollari. Al buio anche le piu’ importanti raffinerie e industrie petrolchimiche del Texas.

Ci vorranno settimane prima di rimettere in sesto la costa, ma, a quanto emerge dalle prime ricognizioni, l’uragano ha portato meno devastazioni di quanto avessero previsto gli scenari più pessimistici. “La situazione è migliore di quello che ci aspettavamo – dice Larry Davidson, sindaco di Surfside Beach -. Poteva andare peggio, ma siamo sopravvissuti. Adesso c‘è molto lavoro da fare, pero’ in situazioni simili siamo già passati”.

I morti accertati sono almeno due e si registra un disperso, il ministro per la sicurezza nazionale Michael Chertoff preferisce tuttavia aspettare ancora prima di dare bilanci definitivi.

Attualmente Ike, declassato a tempesta tropicale, sta muovendo verso il nord est degli Stati Uniti: Missouri, Indiana, Michigan e Ohio le prossime tappe della perturbazione su su fino al Canada.

Intanto ad Haiti, l’attore Matt Damon insieme con il cantante Wyclef Jean hanno voluto essere presenti nell’operazione di supporto messa in atto con gli aiuti umanitari agli oltre 800mila sfollati delle tempeste tropicali delle ultime settimane.