ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ore decisive per il futuro di Alitalia

Lettura in corso:

Ore decisive per il futuro di Alitalia

Dimensioni di testo Aa Aa

Ultime, affannose ore per salvare Alitalia dalla liquidazione. Il governo di Silvio Berlusconi non lascia dubbi sul fatto che la sua proposta di mediazione ai sindacati è da prendere o lasciare. Se la trattativa a Palazzo Chigi non viene chiusa entro la notte, da lunedì gli aerei rischiano di rimanere a terra, perché non ci sarebbero più soldi per il carburante.

Dopo l’incontro di venerdì scorso, quando i vertici della cordata italiana nata per acquistare la Nuova Alitalia avevano lasciato il tavolo del negoziato al ministero del Lavoro, ora sembra tornato un minimo di fiducia, anche tra i sindacati.

“Siamo consapevoli che non ci sono alternative all’accordo e quindi stiamo lavorando in questo senso. La sensazione è di un cauto e moderato ottimismo”, ha dichiarato Giuseppe Caronia della Uil.

All’aeroporto di Fiumicino il servizio si è svolto in modo regolare, nonostante le proteste di una parte del personale Alitalia che proseguono ormai da giorni. I nodi restano quelli degli esuberi e dei nuovi contratti di lavoro previsti dal piano di recupero della compagnia, finora definito inaccettabile dai sindacati di categoria.