ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lourdes, tra fede e affari le guarigioni miracolose non avvengono più

Lettura in corso:

Lourdes, tra fede e affari le guarigioni miracolose non avvengono più

Lourdes, tra fede e affari le guarigioni miracolose non avvengono più
Dimensioni di testo Aa Aa

Seconda destinazione francese per capacità d’accoglienza dopo Parigi, Lourdes è meta di pellegrini da tutto il mondo. Il culto dalle madonna che sarebbe apparsa per ben 18 volte a Bernardette Soubiros nel 1958 resíste ancora.

È la terza volta che un Papa si reca in questa cittadina del sudovest della Francia. “Per me la cosa più speciale di Lourdes, è il luogo stesso – spiega un pellegrino -. Qualcuno mi ha detto che è un piccolo pezzo di paradiso sulla terra. Ed È proprio vero”.

Lourdes è anche il secondo luogo più frequentato dai pellegrini cattolici dopo Roma. Per l’acqua considerata miracolosa, ma non solo. Anche per il particolare attaccamento che il precedente Papa Giovanni Paolo II aveva dimostrato verso la Vergine. Nel 1983 aveva dichiarato che era stata la madonna ad avergli salvato la vita deviando i proiettili a lui destinati.

Negli ultimi anni le guarigioni miracolose sono però drasticamente calate anche per i progressi della scienza medica. “Sono uomo di scienza e uomo di fede – spiega Patrick Thellier capo dell’ufficio medico del Santuario di Lourdes -. Devo valutare con la ragione e la scienza da un lato, e con la fede e il credo dall’altro”.

Lourdes naturalmente si è trasformata anche in business con i suoi 35 mila posti letto. I suoi negozi di souvenir e i suoi bagni nelle piscine alimentate con l’acqua della grotta della Vergine Maria.