ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Polonia consegna alla Commissione i piani di ristrutturazione dei suoi cantieri navali

Lettura in corso:

La Polonia consegna alla Commissione i piani di ristrutturazione dei suoi cantieri navali

Dimensioni di testo Aa Aa

La Commissione europea ha ricevuto in tempo utile i nuovi piani di ristrutturazione dei cantieri navali polacchi di Szczecin e di Gdynia. Le due società pubbliche di gestione sono profondamente indebitate e rischiano il fallimento.

Bruxelles aveva accettato a luglio di rinviare fino al 12 settembre le richieste di rimborso degli aiuti di Stato erogati dal governo polacco.

“Quando la Commissione ha deciso che i piani precedenti di salvataggio erano inadeguati – ha ricordato Jonathan Todd portavoce della Commissione europea -, ha detto chiaramente che il nuovo progetto avrebbe dovuto avere un carattere permanente in modo da assicurare la sostenibilità dei cantieri navali senza l’iniezione in futuro di denaro pubblico”.

L’esecutivo di Bruxelles dovrà esaminare nelle prossime settimane questi nuovi piani che potrebbero evitare il rimborso di 1 miliardo e 300 milioni di euro e il licenziamento di 15 mila lavoratori.

Negli ultimi giorni il ministro del tesoro polacco ha ricevuto diversi imprenditori interessati alla privatizzazione dei cantieri.