ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un'aragosta a Versailles? Koons sbarca alla reggia, ed è subito polemica

Lettura in corso:

Un'aragosta a Versailles? Koons sbarca alla reggia, ed è subito polemica

Dimensioni di testo Aa Aa

Sorpresa, divertimento, ma anche viva protesta. Non lasciano indifferenti le opere del maggior esponente contemporaneo della Pop Art, Jeff Koons esposte nelle austere stanze del castello di Versailles.

Ma l’artista newyorkese proprio nella dimora del Re Sole mostra di sentirsi a proprio agio.

“E’ veramente un sogno poter esporre qui- dice- e ora che si è realizzato sento che i miei lavori sono al posto giusto, non sono mai stato tanto orgoglioso di una mostra nella mia vita”

L’arte contemporanea è sbarcata alla reggia: nella galleria degli specchi, negli appartamenti del re e della regina, e nei giardini, dove piu’ si temono atti di vandalismo.

“I burberi hanno criticato la presenza delle opere di Jeff Koons a Versailles- dice
Jean Jacques Aillagon presidente del museo- il pubblico invece è molto è molto piu’ spontaneo, piu’ gioioso e con molti meno pregiudizi”

Tra i burberi anche Arnaud -Aaron Pinsky presidente dell’Unione degli scrittori di Francia, secondo lui “questa esposizione viola i fondamenti di una civiltà”.