ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vertici militari thailandesi chiedono la revoca dello stato d'emergenza

Lettura in corso:

Vertici militari thailandesi chiedono la revoca dello stato d'emergenza

Dimensioni di testo Aa Aa

I vertici delle forze armate in Thailanda chiedono la revoca dello stato d’emergenza, mentre continuano le proteste contro l’esecutivo del Premier dimissionario Samak Sundaravej.

Nel pieno della bufera politica che la Thailandia attraversa da fine agosto, il Capo di Stato Maggiore dell’esercito ha dichiarato che lo stato d’emergenza è una misura non appropriata che pesa inutilmente sulla popolazione.

Martedì, in seguito alla sua partecipazione – retribuita – ad un programma culinario, il Premier Samak era stato destituito dalla Corte Costituzionale.

L’iniziativa dei giudici non ha impedito al partito di maggioranza, il Partito del Potere del Popolo, di dare sostegno a Samak chiedendo che si candidi alla propria successione.

Lo stato d’emergenza era stato dichiarato il 2 settembre dopo i violenti scontri fra simpatizzanti del governo e militanti dell’opposizione che continuano ad occupare la sede del governo a Bangkok.